Loading...

Villetta GIUNCAIO

€468,000

Descrizione

Questa proprietà che vorrei proporvi si trova a La Sassa , un piccolo borgo medievale arroccato sulle propaggini di Poggio al Pruno, ai cui piedi inizia a salire il famoso Viale dei Cipressi, immortalato dal Carducci in Davanti San Guido.

E’ una delle frazioni di Montecatini Val di Cecina sul confine fra il territorio Pisano e Livornese in una zona fra le più verdi d’Italia.

Ci si arriva in auto su una strada asfaltata, piuttosto stretta su un percorso della “Strada dei vini”.

Percorrendo le strade, i sentieri e gli antichi tracciati che solcano questo vastissimo territorio, di fronte a uno scenario che muta in continuazione, si ha la percezione del ritmo naturale, a misura d’uomo, che pervade un’area pressoché intatta.
La casa ristrutturata molto bene , con materiali di pregio e ottime rifiniture,( travi ,travicelli e vecchie mezzane ne fanno da padroni )è così composta: entrando ci troviamo nell’ampio soggiorno con camino, poi arriveremo alla cucina completamente nuova e il ripostiglio, nel reparto notte abbiamo una camera matrimoniale e un bagno con doccia.

Inoltre un bellissimo terrazzo panoramico circonda tutto il lato della casa .

Scendendo pochi gradini si arriva alle altre tre (3) camere matrimoniali e al secondo bagno con vasca idromassaggio …

Inoltre questa casa vi offre una sauna a infrarossi di ultima generazione e una piccola palestra , tutta per voi!!

All’esterno in posizione panoramica ecco la parte più bella , una fantastica piscina Jacuzzi !!!!
La casa gode di una tranquillità e pace unica nel suo genere …ma a pochi passi dal piccolo e caratteristico borgo della Sassa.
Pronta per essere abitata , non aspetta che voi per passare momenti di relax immersi in una splendida cornice naturale…lontani da caos e smog!

Per rallentare ritmi e tornare a quelli naturali….

Questo rustico è ottimo anche come investimento , infatti si presta molto bene e st già lavorando tantissimo con una vasta clientela straniera e non….

La Sassa cenni storici

La Sassa - foto panoramicaIl primo documento che nomina la Sassa, piccolo borgo sorto all’ombra di un castello arroccato sullo sperone di una collina che si affaccia sulla val di Sterza, risale al 1008, una transazione immobiliare riguardante alcune case e masserizie localizzate in Sassa.

Il suo territorio fu a lungo conteso fra la diocesi di Massa Marittima e il monastero di Monteverdi fino al 1159 quando il Vescovo di Massa lo cedette al monastero di Monteverdi.

Nel 1208 La Sassa diventa frazione del Comune di Volterra riaccendendo l’antica disputa fra il Vescovo ed il Comune, disputa conclusa nel 1283 con il giuramento di fedeltà al Comune da parte dei Lambardi, gli ultimi nobili del luogo.

Ridotto a semplice borgo è sempre stato abitato fino ad oggi.

Condividi